Nessuno al volante

L’auto senza conducente promette di cambiare non solo il modo in cui si spostano le persone, ma l’intera società.

L’ultimo lavoro sulla Terra

08 marzo 2016 12:58

“Nei prossimi trent’anni le macchine potrebbero fare il 50 per cento dei lavori al posto nostro”, dice il professor Moshe Vardi dell’univeristà Rice, in Texas.

Nel corto The last job on earth il Guardian immagina un futuro prossimo in cui il mondo sarà completamente automatizzato. Il video è prodotto in collaborazione con la sezione Sustainable business del Guardian.

pubblicità

Articolo successivo

Sulle barche dei tonnaroti