Lgbt+

Quando il voto diventa un outing

La divisione in uomini e donne ai seggi elettorali mette in difficoltà chi sta facendo una transizione di genere, eppure sarebbe semplice abolirla. Leggi

Antonia Caruso: portavoce fantasiosa

Attivista e formatrice, si batte per i diritti delle persone che non si riconoscono nel genere assegnato alla nascita. E contro le categorie rigide che ingabbiano le identità. Ai proclami astratti preferisce l’azione concreta. Leggi

pubblicità
Maleducazione radicale

Stella Nyanzi non si arrende mai. Nonostante il carcere e l’esilio continua a denunciare il regime trentennale del presidente ugandese. Leggi

Il punto sul vaiolo delle scimmie

Il virus sta circolando solo tra uomini queer e questo ha generato confusione nell’opinione pubblica sul modo in cui si trasmette. Ma non si tratta di una malattia sessualmente trasmissibile ed è una minaccia per tutti. Leggi

L’epoca del coming out online

In passato per chi rifletteva sulla propria sessualità c’erano solo due dimensioni: quella interiore e l’incontro diretto con gli altri. Oggi internet ha aperto un mondo di possibilità. Leggi

pubblicità
La lotta delle coppie omosessuali giapponesi per  diventare genitori

Non potendo accedere alla fecondazione assistita, le coppie lgbt+ giapponesi devono rivolgersi all’estero. Intanto ottengono risultati lottando contro le discriminazioni che in Giappone colpiscono loro e i loro figli. Leggi

Ci sono tanti modi di essere trans

Oggi chi s’identifica con un genere diverso da quello assegnato alla nascita non deve più per forza modificare il proprio corpo. Ma la richiesta di interventi per cambiare sesso è ancora alta, anche tra i giovani. Leggi

A lezione da Cloe Bianco

Sette anni fa l’assessora all’istruzione della regione Veneto, Elena Donazzan, di Fratelli d’Italia, rilanciava una lettera indignata di un genitore che denunciava come... Leggi

La guerra è dentro di noi

La guerra abita le nostre case, le nostre famiglie, le nostre vite. Nazionalismo, misoginia e razzismo riempiono le dispense del terrore di cui si alimentano i conflitti. Leggi

Il primo album country gay della storia

Un album country dimenticato che, nel 1973, ha provato a fare la rivoluzione. Leggi

pubblicità
Un’artista difende i diritti delle persone transgender in Ghana

Una nuova legge renderebbe illegali gli interventi per il cambio di genere e indossare vestiti che non corrispondono al sesso biologico. La battaglia dell’attivista trans Va-Bene Elikem Fiatsi. Leggi

L’attivismo di facciata dei colossi petroliferi

La giustizia razziale, il femminismo e i diritti lgbt sono argomenti sempre più usati dalle multinazionali del petrolio per dare un aspetto positivo alle loro attività di estrazione di combustibili fossili. Leggi

La strada per la libertà

Roma ospita la prima personale del fotografo Sunil Gupta. In mostra due tra le serie dell’autore, conosciuto per il valore sociale e politico delle sue opere, in cui si fondono l’elemento autobiografico e quello pubblico. Leggi

Il ddl Zan e le rinunce del parlamento italiano

L’affossamento del disegno di legge sull’omotransfobia è l’ultimo di una lunga serie. Anche questa volta gli equilibri politici hanno prevalso su dei diritti che l’Italia aspetta da quasi trent’anni. Leggi

La parabola di Boy George, tra omofobia di stato e rinascita dance

La trasformazione del cantante britannico da vittima ad attivista. Leggi

pubblicità
In Francia e Spagna si fanno passi avanti per i diritti lgbt+

Mentre in Italia si discute sul progetto di legge sull’omotransfobia, in altri due paesi europei si fanno riforme e proposte molto concrete. Leggi

Come governi e aziende usano la causa lgbt+ per il marketing

I diritti degli omosessuali sono davvero così importanti per politici e aziende? Oppure li usano solo per migliorare la loro immagine? Leggi

La rivoluzione di JEB

A distanza di quarant’anni torna una nuova edizione del primo libro fotografico a rappresentare la comunità lesbica nella sua quotidianità. Leggi

La sfida arcobaleno dei cattolici tedeschi

In Germania alcuni preti hanno continuato a benedire le coppie gay in aperto contrasto con le disposizioni vaticane. Una scelta che rivela la sua lotta per la sopravvivenza. Leggi

La propaganda del governo polacco a colpi di slogan omofobi

Cosa sono davvero le “zone senza lgbt” istituite in Polonia, come funzionano e perché alcuni politici stanno facendo marcia indietro. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.