Anatomia di una canzone: Del tempo che passa la felicità, di Motta

21 luglio 2017 09:43

“È la canzone di cui vado più fiero, quella che mi piace di più suonare dal vivo” dice Motta, autore del brano Del tempo che passa la felicità, contenuto nel suo album d’esordio La fine dei vent’anni, uscito a marzo 2016. Il disco, prodotto da Riccardo Sinigallia, ha vinto la Targa Tenco 2016 nella sezione Opera prima.

Francesco Motta è un cantautore e polistrumentista italiano nato a Pisa nel 1986. In passato è stato il cantante del gruppo Criminal Jokers e ha fatto il turnista per diversi artisti italiani come Nada e Il Pan Del Diavolo.

Guarda anche Motta, un cantautore alla fine dei vent’anni.

Anatomia di una canzone è una serie di video in cui l’artista racconta com’è nato un suo brano.

pubblicità

Articolo successivo

Uomini super
Pier Andrea Canei