Valentina Pedicini racconta una scena di Dove cadono le ombre

11 settembre 2017 12:58

“Questa scena è stata una delle più complesse da girare, dal punto di vista estetico e tecnico”, spiega Valentina Pedicini, regista di Dove cadono le ombre. “Potevamo usare solo un certo tipo di prospettiva e la protagonista è dovuta rimanere in una vasca piena d’acqua per molte ore”.

Ispirato a una storia vera, il film racconta il tentativo di sterminio genetico del popolo nomade degli Jenisch avvenuto in Svizzera tra il 1926 e il 1973, quando centinaia di bambini sono stati rinchiusi in istituti psichiatrici per la loro rieducazione.

Valentina Pedicini è una regista italiana. Dove cadono le ombre, uscito nelle sale
italiane il 6 settembre, è il primo lungometraggio che ha diretto.

Anatomia di una scena è una serie di video in cui il regista racconta una scena del suo film.

pubblicità

Articolo successivo

Per capire il mondo bisogna guardarlo da un altro punto di vista
Pierre Haski