Anatomia di una canzone: Eyes on the horizon, di Nic Cester

13 febbraio 2018 11:49

“Ho scritto il pezzo qui in Italia, dopo una pausa artistica di quasi dieci anni”, dice Nic Cester, l’autore della canzone Eyes on the horizon. “Quando i Jet si sono sciolti ho perso un po’ d’interesse per il mondo della musica. Sentivo che non riuscivo più a fare qualcosa di qualità. Le cose sono cambiate proprio quando ho composto Eyes on the horizon”, aggiunge.

Sugar rush, uscito il 3 novembre 2017, è il primo album solista di Nic Cester, ex leader del gruppo rock australiano Jet. Il disco è stato registrato insieme ai Calibro 35. Nic Cester sta per cominciare un tour europeo, nel quale sarà accompagnato dalla Milano Elettrica, una band formata da musicisti italiani. Il brano Eyes on the horizon è il primo singolo estratto.

Nic Cester è un musicista australiano e attualmente vive a Como. Con la sua ex band, i Jet, ha firmato canzoni di successo come Are you gonna be my girl?, Rollover dj e Put your money where your mouth is.

Anatomia di una canzone è una serie di video in cui l’artista racconta com’è nato un suo brano.

pubblicità

Articolo successivo

Frank Ocean canta alla luna
Giovanni Ansaldo