VIDEO
Anatomia di una canzone: Don’t leave me alone, degli One Dimensional Man

Anatomia di una canzone: Don’t leave me alone, degli One Dimensional Man

03 aprile 2018 16:45

“È una canzone autobiografica. Il protagonista ha più o meno la mia età ma continua ad ascoltare punk rock e ad avere le stesse idee di quando aveva vent’anni”, racconta Pierpaolo Capovilla degli One Dimensional Man, l’autore del brano Don’t leave me alone.

You don’t exist, uscito il 23 febbraio, è il sesto album in studio degli One Dimensional Man. Il pezzo Don’t leave me alone è il primo singolo estratto.

Gli One Dimensional Man sono un gruppo rock di Venezia attivo dal 1995 e attualmente formato da Franz Valente (batteria), Pierpaolo Capovilla (basso e voce) e Carlo Veneziano (chitarre). Gli ultimi dischi che hanno pubblicato sono A better man (2011), Take me away (2004) e You kill me (2001).

Anatomia di una canzone è una serie di video in cui l’artista racconta com’è nato un suo brano.

pubblicità