VIDEO
Anatomia di una canzone: Turbo, di Cosmo

Anatomia di una canzone: Turbo, di Cosmo

16 maggio 2018 14:21

“Ho scritto questa canzone partendo dal campione di un brano registrato in Siria nel 2010” dice Cosmo, l’autore di Turbo. “Il testo fa una riflessione sul fatto che la distrazione e il divertimento spesso sono un modo per rimuovere la durezza della realtà”.

Cosmotronic, uscito a gennaio 2018, è il terzo album in studio di Cosmo. Il brano Turbo è il primo singolo estratto.

Marco Jacopo Bianchi, in arte Cosmo, è un musicista italiano originario di Ivrea. Prima di cominciare la carriera solista, ha fatto parte del gruppo Drink to me. Gli ultimi dischi che ha pubblicato sono L’ultima festa (2016) e Disordine (2013).

Il 25 maggio da Milano partirà il tour estivo di Cosmo, che toccherà diverse parti d’Italia e si concluderà il 26 agosto a Empoli.

Anatomia di una canzone è una serie di video in cui l’artista racconta com’è nato un suo brano.

pubblicità