• 16 Feb 2016 13.38

Mosca respinge le accuse di aver compiuto crimini di guerra in Siria

16 febbraio 2016 13:38

Mosca respinge le accuse di aver compiuto crimini di guerra in Siria. Almeno cinquanta persone sono morte ieri nei bombardamenti che hanno colpito cinque ospedali e due scuole nelle province settentrionali di Aleppo e di Idlib. Secondo l’Onu, si è trattato di raid mirati e costituiscono crimini di guerra. Diversi paesi, tra cui la Turchia, hanno accusato la Russia di essere responsabile dei bombardamenti. Il Cremlino ha smentito.

pubblicità

Da non perdere

I pericoli delle discariche per gli abitanti del Lazio
Banchieri centrali, poteri smisurati. La nuova copertina di Internazionale
I civili in trappola nella battaglia di Falluja

In primo piano