Hong Kong

Vivere in due metri quadrati

Hong Kong ha uno dei mercati immobiliari più cari del mondo. E circa 200mila persone vivono in cubicoli ricavati da piccoli appartamenti. Leggi

I paradossi cinesi colpiscono la democrazia di Hong Kong

Come fa la Cina a essere un “paese comunista” quando ha così tante caratteristiche tipiche del capitalismo? Non ricordo quando mi è stata posta per la prima volta questa domanda, ma credo fosse intorno al 1 luglio 1997, una data importante perché corrisponde al ritorno di Hong Kong sotto la sovranità di Pechino. Vent’anni dopo si potrebbe rispondere che la Cina resta dominata dal Partito comunista proprio grazie al capitalismo. Leggi

pubblicità
Carrie Lam è stata eletta nuovo capo esecutivo di Hong Kong
Carrie Lam è stata eletta nuovo capo esecutivo di Hong Kong. La cinquantanovenne Lam era la candidata sostenuta da Pechino ed è la prima donna a ricoprire questo ruolo. Il capo esecutivo non è eletto tramite voto popolare ma da una commissione di 1200 elettori in maggioranza vicini a Pechino. Hong Kong è parte della Cina ma ha un grado di autonomia dal governo centrale. I sondaggi mostravano in testa l’ex capo finanziario John Tsang.
Comizio a Hong Kong
A Hong Kong i rifiuti elettronici sono 21 chilogrammi per abitante

La Cina produce più rifiuti elettronici all’anno di qualsiasi altro paese vicino, ma quando si tratta di valori pro capite il vero disastro è Hong Kong. I rifiuti elettronici in Asia sono aumentati di circa il 63 per cento tra il 2010 e il 2015, come rivela il rapporto sui rifiuti elettronici della United Nations university che ha preso in considerazione undici paesi in Asia orientale e nel sudest asiatico. Leggi

pubblicità
All’Hong Kong film award vince il film Ten years, critico verso Pechino.
All’Hong Kong film award vince il film Ten years, critico verso Pechino. La pellicola ha vinto il premio per la miglior fotografia in uno dei più importanti festival del cinema asiatico, ma la sua proiezione nelle sale è stata vietata dal governo cinese. Il film è ambientato nel 2025 e immagina che l’ex colonia britannica sia schiacciata dal controllo di Pechino che vieta l’uso della lingua locale e fa uccidere alcuni leader politici.
Gli studenti di Hong Kong pronti a formare un partito.
Gli studenti di Hong Kong pronti a formare un partito. Il leader studentesco Joshua Wong ha annunciato in una conferenza stampa che il movimento studentesco, che aveva dato vita alle proteste di Occupy central lo scorso anno, si trasformerà in un partito politico, mentre una parte degli studenti formeranno un nuovo gruppo studentesco. Il movimento Occupy central chiedeva al governo cinese più democrazia e indipendenza per l’ex colonia britannica.
I librai scomparsi di Hong Kong compaiono alla tv di stato cinese.
I librai scomparsi di Hong Kong compaiono alla tv di stato cinese. Quattro dei cinque librai di Hong Kong scomparsi negli ultimi mesi hanno raccontato alla tv di stato cinese di essere stati arrestati per aver venduto circa quattromila libri vietati dalla censura a compratori che vivono nella Cina continentale. Le confessioni pubbliche in Cina possono essere imposte per legge.
Annunciato il programma dell’Hong Kong international film festival.
Annunciato il programma dell’Hong Kong international film festival. Ad aprire la 40ª edizione della manifestazione saranno la commedia cinese Chongqing hot pot e il poliziesco Trivisa, prodotto dal regista cinese Johnnie To. Il festival sarà in programma dal 21 marzo al 4 aprile e si chiuderà con l’anteprima di Creepy, il nuovo film di Kurosawa Kiyoshi.
Rose per san Valentino
pubblicità
Crolla la borsa di Hong Kong.
Crolla la borsa di Hong Kong. L’indice Hang Seng ha perso in chiusura il 4,11 per cento, la perdita più significativa dal 1994. Tutti i mercati asiatici sono in rosso per i timori legati alle difficoltà della crescita cinese e delle altre economie. La borsa dell’ex colonia britannica risente inoltre degli scontri violenti che ci sono stati tra polizia e venditori ambulanti che mostrano le tensioni tra cittadini di Hong Kong e il governo centrale di Pechino.
Hong Kong si ribella al controllo di Pechino

La notte dell’8 febbraio Mong Kok, quartiere popolare e commerciale di Hong Kong, si è trovato improvvisamente in fiamme. Ragazzi mascherati lanciavano pietre contro la polizia; altri, sanguinanti, scappavano dalle forze dell’ordine che li inseguivano con dei bastoni. Verso le due di notte, per la prima volta dal 1967, si sono sentiti anche colpi di arma da fuoco. Leggi

Gli scontri di Hong Kong vanno ben oltre le proteste degli ambulanti

A Hong Kong ci sono stati violenti scontri tra polizia e manifestanti. Il bilancio è di 44 poliziotti feriti e 24 persone arrestate. Gli scontri sono cominciati dopo che la polizia ha cercato di multare alcuni venditori ambulanti di cibo senza autorizzazione nel quartiere operaio di Mong Kok. Leggi

Dopo gli scontri a Hong Kong
Scontri tra venditori ambulanti e polizia a Hong Kong, 44 feriti.
Scontri tra venditori ambulanti e polizia a Hong Kong, 44 feriti. Sono scoppiati violenti scontri tra polizia e venditori ambulanti nel quartiere di Mong Kok, a Hong Kong, quando le forze di sicurezza hanno sgomberato i venditori ambulanti senza licenza che affollavano le strade per le celebrazioni del nuovo anno. Sono state arrestate 24 persone e i feriti sono 44, tra loro anche un giornalista e un poliziotto.
pubblicità
La figlia di un libraio scomparso a Hong Kong smentisce la sua dichiarazione alla tv cinese.
La figlia di un libraio scomparso a Hong Kong smentisce la sua dichiarazione alla tv cinese. Dopo mesi in cui si erano perse le sue tracce, Gui Minhai è apparso sull’emittente di stato Cctv dicendo di essersi consegnato volontariamente alle autorità per scontare una condanna del 2004. Secondo sua figlia invece è stato prelevato dalla polizia cinese, come quattro suoi colleghi.
Il mistero dei librai scomparsi di Hong Kong

L’ultima volta che l’hanno visto, Lee Bo era fuori del magazzino della Mighty Current, la casa editrice di cui è comproprietario, nel centro industriale Hong Man di Hong Kong. Era il 30 dicembre, e c’è chi assicura che ci fosse “qualcuno” ad aspettarlo all’ingresso e l’abbia convinto a seguirlo. Quando la moglie, insospettita dal ritardo di Lee, è arrivata al magazzino, di lui non c’era più traccia. Leggi

La borsa di Hong Kong chiude al livello più basso dal 2012.
La borsa di Hong Kong chiude al livello più basso dal 2012. L’indice Hang Seng ha perso l’1,5 per cento arrivando arrivando al suo minimo negli ultimi tre anni e mezzo. Era infatti dal settembre del 2012 che la borsa di Hong Kong non scendeva così in basso.
A Hong Kong migliaia di manifestanti protestano contro la scomparsa dei librai.
A Hong Kong migliaia di manifestanti protestano contro la scomparsa dei librai. I contestatori si sono riuniti di fronte alla sede del governo locale. Cinque librai di Hong Kong sono stati sequestrati dalla polizia cinese, secondo i contestatori. Pubblicavano libri critici nei confronti del partito comunista cinese e non risultano rintracciabili da ottobre.
Il governatore di Hong Kong protesta con Pechino per i librai sequestrati.
Il governatore di Hong Kong protesta con Pechino per i librai sequestrati. Recentemente cinque librai di Hong Kong sono spariti, probabilmente sequestrati dalla polizia cinese. L’ultimo, Lee Bo, è scomparso il 30 gennaio. Tutto è legato all’imminente pubblicazione di un libro su una ex fidanzata del presidente cinese Xi Jinping. Alcuni attivisti hanno cominciato una campagna di protesta sull’argomento e anche il governatore di Hong Kong, da sempre considerato una marionetta di Pechino, ha protestato pubblicamente sulla vicenda.
pubblicità