Daze Aghaji. (Dr)

Il futuro è nelle nostre mani

Daze Aghaji. (Dr)
05 ottobre 2019 12:01

“La nostra generazione deve prendere il comando, o ci aspetta un futuro terribile”, ha detto Daze Aghaji in un’intervista al Guardian. Studente universitaria londinese di 19 anni, è una delle promotrici degli scioperi per il clima nel Regno Unito e un’attivista del movimento ecologista Extinction rebellion (Xr), che ha sezioni in una trentina di paesi e migliaia di aderenti. Xr si distingue da altri gruppi ambientalisti perché mette in atto azioni di disturbo, a tratti spettacolari, per sensibilizzare l’opinione pubblica. “Cerco di fare la mia parte, di creare una nuova politica e quel nuovo mondo che vorrei tanto vedere”.

A maggio del 2019 Aghaji ha deciso di candidarsi per il parlamento europeo con i Climate and ecological emergency independents, una lista legata a Xr che chiedeva l’azzeramento delle emissioni di anidride carbonica entro il 2030 in Europa. Non è riuscita a conquistare un seggio, ma non ha intenzione di fermarsi: continua a organizzare proteste, partecipa a dibattiti, distribuisce volantini e pianta alberi per attirare il più possibile l’attenzione sull’emergenza climatica.

Daze Aghaji sarà a Ferrara il 6 ottobre per parlare di giovani e crisi climatica con Alexander Fiorentini di Fridays for future, il giornalista francese Maxime Lelong e l’olandese Jaap Tielbeke.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Alessandro Cattaneo racconta una scena di Res creata
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.