Le notizie di scienza della settimana

16 luglio 2017 13:32
  • I casi sospetti di colera nello Yemen sono saliti a oltre 332mila, i morti a 1.759.
  • I dati raccolti dalla sonda Juno hanno permesso di ricostruire in grande dettaglio l’immagine della grande macchia rossa di Giove.
  • Come gli scimpanzé e gli esseri umani, i corvi hanno la capacità di pianificare il futuro.
  • Un enorme iceberg si è staccato dalla piattaforma di ghiaccio Larsen C, nella penisola antartica. Non è chiaro se l’evento porterà a un’ulteriore frammentazione di Larsen C e al suo collasso.
  • In termini di emissioni di gas serra, avere un figlio in meno è il comportamento più efficace per combattere il cambiamento climatico.
  • A causa dell’azione umana, il pianeta sta subendo la sesta estinzione di massa. A suggerirlo non è l’estinzione delle specie, ma la riduzione della popolazione di moltissimi vertebrati terrestri.
  • È stata usata una tecnica di manipolazione genetica per conservare i dati di un video nel dna di cellule del batterio Escherichia coli.
  • La presenza in uno stesso gruppo di individui mattinieri e di nottambuli potrebbe aver favorito la sopravvivenza delle prime popolazioni umane.
  • Per la prima volta un vaccino si è dimostrato efficace contro la gonorrea, una malattia sessualmente trasmissibile che è piuttosto diffusa.
  • Utilizzando i dati degli smartphone è stato possibile misurare i livelli di attività fisica in 111 paesi. Secondo lo studio, il tasso di obesità dipende di più dalla differenza all’interno di un paese del livello di attività fisica che dal valore medio raggiunto.
  • Bere tre tazze di caffè al giorno potrebbe aiutare a vivere più a lungo.
pubblicità

Articolo successivo

Espulsione rinviata
Amira Hass