La prima immagine di un buco nero. (Event Horizon telescope collaboration)

Le notizie di scienza della settimana

La prima immagine di un buco nero. (Event Horizon telescope collaboration)
14 aprile 2019 10:16
  • Per la prima volta è stata ottenuta l’immagine di un buco nero.
  • Al contrario di risultati precedenti, la sonda Trace Gas Orbiter non ha trovato tracce di metano nell’atmosfera di Marte.
  • Studiando due gemelli astronauti, è stato possibile individuare cambiamenti fisiologici indotti dalla permanenza nello spazio.
  • Beresheet si è schiantata sulla Luna a causa di problemi tecnici. Doveva essere la prima sonda privata ad avere successo in un allunaggio.
  • La ketamina facilita la creazione di nuovi contatti, o sinapsi, tra i neuroni. Questa proprietà ne potrebbe spiegare l’attività antidepressiva.
  • Alcuni fossili sull’isola di Luzon, nelle Filippine, potrebbero appartenere a un ominide sconosciuto, l’Homo luzonensis.
  • È stata annunciata la nascita di un bambino con il dna di tre persone. La tecnica è già stata usata, ma è controversa.
  • Nel dna dei papuani moderni è possibile individuare le tracce genetiche di distinte popolazioni di uomini di Denisova, un gruppo arcaico estinto.
  • Una lieve stimolazione elettrica del cervello può migliorare la memoria a breve termine delle persone con più di sessant’anni di età.
  • È stato studiato in laboratorio il flusso piroclastico di rocce e cenere, emesso da un vulcano durante un’eruzione. Il flusso raggiunge una velocità alta grazie al sottile strato di gas che si crea sulla superficie del terreno.
  • Le Alpi potrebbero perdere quasi tutti i ghiacciai entro la fine del secolo, se non ci sarà una riduzione delle emissioni di gas serra nell’atmosfera.
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Allarme metano nell’atmosfera
Claudia Grisanti
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.