24 aprile 2013 18:02

Gordon Parks ha narrato l’America dagli anni quaranta alla sua morte, nel 2006, con una visione unica, in grado di scavare nelle ingiustizie della società, dando una voce a chi non ne aveva.

Attraverso le pagine della rivista Life, Parks ha interpretato la difficoltà di essere nero in un mondo di bianchi, la povertà, i protagonisti del ventesimo secolo fino al mondo della moda. Uomo dalla personalità eclettica, è stato anche poeta, scrittore e regista, alla ricerca di ogni modo per narrare tutte le sue storie.

La Fondazione Forma di Milano presenta la mostra Una storia americana dal 25 aprile al 23 giugno.