Ambiente

In viaggio per proteggere il pianeta

Dal 24 maggio al 9 giugno a Bologna si svolge il festival IT.A.CÀ, dedicato al turismo responsabile e che ospiterà diverse mostre fotografiche sul tema dell’ambiente. Leggi

Specie

Un milione di specie animali e vegetali rischia di sparire in breve tempo dalla faccia della Terra e dal fondo degli oceani. Per il nostro pianeta potrebbe diventare la sesta estinzione di massa. Leggi

pubblicità
Emergenza

Un movimento ecologista ha scelto strumenti di lotta drastici, come paralizzare il traffico della capitale britannica con azioni di disobbedienza civile. Si chiama Extinction rebellion e sta facendo impazzire i londinesi. Leggi

Smetteremo di riciclare rifiuti?

Per decenni gli Stati Uniti hanno spedito in Cina la maggior parte dei materiali da riciclare. Ma ora la Cina ha deciso che non li vuole più. Leggi

Due miliardi di persone hanno bisogno di acqua

Il cambiamento climatico e l’aumento della popolazione stanno rendendo più urgenti che mai i problemi globali legati all’acqua, resi più gravi dalla cattiva gestione delle risorse. Leggi

pubblicità
In lotta per il clima nelle piazze e nei tribunali europei

La protesta contro i cambiamenti climatici si svolge anche a colpi di azioni legali. La storia di una famiglia di Cogne che ha aderito alla causa collettiva contro le politiche dell’Unione europea. Leggi

In Brasile i territori indigeni sono sotto attacco

Il presidente di destra Bolsonaro contesta la protezione delle riserve indigene, incoraggiando così le incursioni armate di chi vuole sfruttare l’Amazzonia. Leggi

Sviluppo insostenibile

Dall’8 al 10 marzo Bologna ospita la terza edizione di Closer - Dentro il reportage, un festival dedicato alla fotografia sociale. Leggi

Nel blu profondo

Una foto in cui vediamo un branco di squali grigi del reef che afferrano e divorano un pesce pappagallo è la vincitrice assoluta del premio Underwater photography of the year. Leggi

Un momento speciale

Il futuro del pianeta dipende dal nostro stile di vita, dalle tecnologie e dalle scelte demografiche. Un articolo di Bill McKibben, scritto vent’anni fa, può aiutarci a capire cos’è cambiato. Leggi

pubblicità
In cerca della dieta che salverà la Terra

Si sta aprendo un grande mercato per carne e proteine prodotte in laboratorio, che abbiano il giusto gusto in bocca e non distruggano l’ambiente. Leggi

La volta buona

C’è un’arte in cui il genere umano eccelle: costruire favole per poi sfregiarle. Elenchiamo esempi a prova di questa terribile vocazione. Leggi

Obiettivo in alta quota

Fotografo, geografo e guida alpina, Robert Bösch racconta la solitudine e la bellezza che circondano chi si muove tra le vette di una montagna. Leggi

La montagna stravolta dal petrolio in Basilicata

L’impianto Tempa Rossa, in Basilicata, dovrebbe portare all’estrazione di 480 milioni di barili di petrolio. Ma ci sono gravi rischi per l’ambiente e per la salute degli abitanti. Leggi

L’incendio al tmb Salario e la gestione dei rifiuti a Roma

L’11 dicembre nella capitale è divampato un incendio nell’impianto di trattamento dei rifiuti di via Salaria. Una scheda per sapere quanti rifiuti produce la città e come sono trattati. Leggi

pubblicità
Il clima e la disoccupazione sono i nodi della nostra epoca

La lotta al cambiamento climatico diventa irrinunciabile mentre l’economia mondiale subisce una trasformazione che minaccia milioni di posti di lavoro. Leggi

Bisogna unire le battaglie dei gilet gialli e quelle degli ambientalisti

Un governo non può ignorare l’urgenza climatica e occuparsi del malcontento sociale, ma nemmeno ignorare i problemi della società in nome del clima. Leggi

Vulnerabilità

Una ventina di ricercatori di tutto il mondo ha dimostrato il grado di vulnerabilità dell’umanità di fronte al rischio climatico. Leggi

L’antropocene di Edward Burtynsky

Il fotografo canadese ha realizzato un progetto multimediale sull’impatto degli esseri umani sul pianeta terrestre. Leggi

L’inquinamento atmosferico è una emergenza sanitaria mondiale

Non sono solo i fumi dei tubi di scappamento delle automobili a riempire le nostre città di polveri sottili. Perché l’inquinamento atmosferico è in aumento? Chi ne è più colpito? E che possiamo fare noi? Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.