02 aprile 2015 14:20

Il processo di deindustrializzazione e di spopolamento cominciato in Spagna negli anni cinquanta non si ferma, e oggi nel cuore dell’Europa c’è un territorio ormai semideserto.

Grande quanto l’Austria, la regione compresa tra Soria, Guadalajara, Teruel e Cuenca, nella parte centro orientale della Spagna, ha 1,63 abitanti per chilometro quadrato, contro gli 1,8 della Lapponia e i 3 della Siberia.

Le foto sono state scattate nel febbraio del 2015 nei villaggi del comune di Molina de Aragón, nella provincia di Guadalajara.