11 luglio 2020 16:01

Il progetto Italian summer del fotografo Jacopo Di Cera è un racconto visivo sul modo in cui gli italiani trascorrono l’estate al mare. Grazie all’uso di un drone, il fotografo mostra spiagge, lungomari, piscine e scogliere di diverse regioni italiane riprese dall’alto, dove l’essere umano appare come un minuscolo elemento.

“Non sono immagini legate a ricordi di famiglia, ma ‘geometrie umane’, con cui voglio riflettere su un appiattimento della società, dove la precarietà è all’ordine del giorno”, dice il fotografo. Una precarietà che viene suggerita anche attraverso il paesaggio, dove spesso compaiono elementi come strade o ferrovie che creano una discontinuità visiva con la serena estetica di una giornata al mare.

“È un percorso in continuo movimento che è legato sia al territorio sia alle sue peculiarità, a volte semplicemente dipinto nelle caratteristiche naturali altre attraverso i paradossi”, dice il fotografo.

La serie sarà esposta alla Mia photo fair a Milano, dal 10 al 13 settembre 2020, e alla fiera Fiera internazionale d’arte contemporanea Roma arte in nuvola dal 25 al 28 febbraio 2021.