05 maggio 2021 16:20

Il libro Meusa (89books) di Valentino Bianchi raccoglie le immagini che il fotografo ha cominciato a scattare a Palermo nel 2018 quando la città è stata nominata capitale della cultura e ha ospitato la manifestazione artistica Manifesta12.

Nel suo lavoro, che ha portato avanti fino al 2019, Bianchi ha voluto documentare un momento di rinascita culturale ed economica di Palermo, vista attraverso la comunità di artisti che l’hanno scelta come laboratorio creativo. Nelle sue immagini ha ritratto gli atelier, i palazzi nobiliari, i vicoli del centro storico, le feste e i vernissage.

“Nel corso di un anno e mezzo ho seguito sia i momenti creativi degli artisti sia le serate palermitane. Cercando di mostrare la nuova anima che risiede nelle strade della città”, dice Bianchi. “A un certo punto mi sono chiesto: sono le persone che trasformano le città o viceversa? Palermo accoglie sempre più persone della scena artistica nazionale ed è diventata un polo di sperimentazione continua”.