25 maggio 2020 13:19

L’Unione deve aiutare i paesi più in difficoltà o è solo un meccanismo tecnico per sostenerli? Il 27 maggio la Commissione deve decidere tra due modi di affrontare la crisi, ma uno solo di questi può salvare il progetto europeo. L’opinione di Pierre Haski.

Una settimana fa la Francia e la Germania hanno presentato una proposta ambiziosa per aiutare i settori e le regioni più colpite dalla pandemia. Da allora è nato un acceso dibattito in tutta Europa, incentrato sulla ferma opposizione di quattro paesi, indicati come “frugali”, “austeri” o addirittura, da chi non li apprezza affatto, “spilorci”.