Il 22 agosto il candidato sconfitto Raila Odinga ha presentato ricorso alla corte suprema keniana contro l’esito delle elezioni presidenziali del 9 agosto, affermando di avere “prove sufficienti” della sua vittoria. La commissione elettorale ha proclamato vincitore il vicepresidente uscente William Ruto con il 50,49 per cento dei voti, contro il 48,85 per cento di Odinga. I giudici hanno due settimane di tempo per prendere una decisione. Il quotidiano keniano The Star si augura che la corte dimostri “la sua indipendenza”.

Questo articolo è uscito sul numero 1475 di Internazionale, a pagina 32. Compra questo numero | Abbonati