24 novembre 2014 12:19
  • Stefano Bonaccini è nato a Modena il 1 gennaio 1967.
  • Nel 1990 è nominato assessore alle Politiche giovanili, alla cultura, allo sport e al tempo libero nel comune di Campogalliano (Mo).
  • Dal 1993 è segretario provinciale della Sinistra giovanile, nel 1995 è eletto segretario del Partito democratico della sinistra di Modena.
  • Dal 1999 al 2006 è assessore al comune di Modena con delega ai lavori pubblici, al patrimonio e al centro storico.
  • Nel 2009 è eletto consigliere comunale a Modena per il Partito democratico.
  • Nel 2010 è eletto consigliere regionale dell’Emilia-Romagna.
  • Nel 2013 Matteo Renzi lo vuole come coordinatore della campagna nazionale delle primarie.
  • Nel luglio del 2014 la giunta regionale dell’Emilia-Romagna si dimette in seguito all’inchiesta della procura di Bologna sull’utilizzo dei fondi pubblici da parte di tutti i gruppi politici.
  • Bonaccini vince le primarie ed è il candidato del Pd alle elezioni indette per il 23 novembre 2014.
  • L’affluenza è del 37,6 per cento e Bonaccini ottiene 615.723 preferenze (il 49 per cento). Il dimissionario Vasco Errani ne aveva ottenute 1.197.789, ma l’affluenza era stata del 68 per cento.
  • Il programma di Stefano Bonaccini.