La vittoria dell’opposizione nell’isola Mauritius 

11 dicembre 2014 18:39
Sostenitori dell’alleanza di opposizione festeggiano la vittoria nel distretto di Rempart, nel nordest dell’isola Mauritius. (Nicholas Larche, Afp)

I risultati parziali delle elezioni legislative nell’isola Mauritius danno per vincente la coalizione composta dal Movimento socialista militante (Msm) e dal Partito socialdemocratico (Pmsd), che si sono assicurati 47 dei 62 seggi dell’assemblea nazionale.

I due partiti si sono opposti al progetto di garantire più poteri al presidente. Il primo ministro Navin Chandra Ramgoolam ha ammesso la sconfitta del suo schieramento. Reuters

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Le notizie di scienza della settimana
Claudia Grisanti
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.