Morto il re saudita Abdullah, il nuovo sovrano è Salman

Dopo la mezzanotte del 23 gennaio l’annuncio del palazzo reale in un comunicato stampa. Abdullah aveva 91 anni, era stato ricoverato a dicembre per un’infezione ai polmoni

Il re saudita Abdullah è morto, al suo posto il principe Salman

23 gennaio 2015 07:35
Il re Abdullah all’aeroporto di Heathrow, Londra, il 29 ottobre 2007. (Dylan Martinez, Reuters/Contrasto)

La morte del re saudita Abdullah bin Abdelaziz, 91 anni, è stata annunciata dal palazzo reale in un comunicato stampa dopo la mezzanotte del 23 gennaio. Era stato ricoverato il 31 dicembre 2014 a Riyadh per un’infezione ai polmoni.

Il nuovo re è il fratellastro Salman, 79 anni, mentre il principe Muqrin bin Abdelaziz è il futuro erede.

Abdullah era salito al trono ufficialmente nel 2005, alla morte di re Fahd, anche se di fatto era già stato nominato erede designato e reggente nel 1995 a causa di un ictus che aveva colpito il suo predecessore.

Il funerale si terrà nel pomeriggio, dopo le ultime preghiere del venerdì. Nel paese è stato proclamato il lutto nazionale, che sarà osservato per quaranta giorni. Bbc, Al Jazeera

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Baghdad chiede indietro i suoi tesori archeologici
Zuhair al Jezairy
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.