Uno dei corpi recuperati dalla guardia costiera libica davanti alle coste di Zuwara, in Libia, il 27 agosto 2015. (Mohamed Ben Khalifa, Ap/Ansa)

Trovati duecento cadaveri al largo della Libia

Uno dei corpi recuperati dalla guardia costiera libica davanti alle coste di Zuwara, in Libia, il 27 agosto 2015. (Mohamed Ben Khalifa, Ap/Ansa)
28 agosto 2015 10:37

Circa duecento cadaveri di migranti sono stati individuati dalla guardia costiera libica davanti alle coste di Zuwara il 27 agosto, dove ieri due imbarcazioni sono naufragate. Non è possibile verificare con fonti indipendenti i numeri delle operazioni di soccorso della guardia costiera libica. Cosa sappiamo finora:

  • Il 27 agosto due imbarcazioni hanno lanciato una richiesta di aiuto al largo di Zuwara, in Libia. Una aveva a bordo circa 50 persone, mentre la seconda che è affondato molto dopo, portava 400 passeggeri.
  • Secondo la guardia costiera libica, i corpi di 40 persone sono stati trovati all’interno della stiva di un barcone che si è arenato su una spiaggia, mentre circa 160 corpi galleggiavano in mare.
  • I corpi “sembrano di migranti provenienti dall’Africa subsahariana, dal Pakistan, dalla Siria, dal Marocco e dal Bangladesh”, afferma un responsabile della sicurezza libica.
  • Sono state tratte in salvo duecento persone, secondo la guardia costiera libica. Ma questa notizia non è stata confermata.
  • Secondo la Reuters, cento corpi sono stati portati all’ospedale di Zuwara, mentre 147 persone sono state portate nel carcere per migranti irregolari di Sabratha, vicino a Tripoli.
  • Quest’anno 2.400 persone sono morte mentre provavano ad attraversare il Mediterraneo.
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La musica di Clap! Clap! per i Sassi di Matera
Giovanni Ansaldo
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.