Libia

Libia

Capitale
Tripoli
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Dinaro libico
Superficie
Le violenze contro i migranti in Libia ora si compiono alla luce del sole

Il raid delle forze di sicurezza contro i profughi e i richiedenti asilo che vivevano nel quartiere di Gargarish, a Tripoli, dimostra l’ostilità crescente e aperta nei confronti dei migranti, soprattutto subsahariani. Leggi

Il patto tra Turchia e Russia per costruire armamenti

Il presidente turco ha annunciato una collaborazione con Mosca per produrre aerei da combattimento e sottomarini. La decisione mette in difficoltà la Nato, di cui Ankara fa parte, e rimescola le alleanze in tutta Europa. Leggi

pubblicità
I vicini della Libia fanno ancora i conti con la morte di Gheddafi

Dieci anni fa la scomparsa del dittatore libico ha creato un vuoto di potere di cui molti hanno cercato di approfittare. A pagarne le conseguenze peggiori sono stati i migranti e gli abitanti dei paesi del Sahel. Leggi

Il popolo del deserto a cui Tripoli non riconosce nessun diritto

Presenti nelle aree desertiche dalla Libia al Mali, i tuareg sono stati usati da Gheddafi nelle sue lotte di potere, ma continuano a essere ai margini della società libica, guardati con sospetto anche dal mondo arabo. Leggi

Aumentano i fondi italiani per la guardia costiera libica

Il 15 luglio la camera ha approvato il decreto missioni, che prevede il finanziamento della cosiddetta guardia costiera libica e dei centri di detenzione in cui sono stati documentati dall’Onu “inimmaginabili orrori”. Leggi

pubblicità
In Libia gli aerei militari cadono uno dopo l’altro

Nella storia recente del paese ci sono stati diversi casi di incidenti che hanno coinvolto aerei da guerra Mig. Da dove sono arrivati tutti quegli apparecchi d’epoca sovietica e perché sono così pericolosi? Leggi

La presenza turca in Libia crea le prime spaccature nel governo

Quando la ministra degli esteri Najla el Mangoush ha chiesto esplicitamente il ritiro delle truppe di Ankara, si è ritrovata al centro di un polverone. Che mostra quanto siano fragili gli equilibri di potere a Tripoli. Leggi

Che succede a Lampedusa

Il centro di prima accoglienza è sovraffollato, dopo un aumento degli arrivi nel fine settimana. L’assenza di soccorsi ha creato una pressione maggiore sulla piccola isola siciliana, come prima del 2013. Leggi

La strategia segreta contro le ong che salvano i migranti

La Direzione nazionale antimafia ha assunto un ruolo di primo piano nella lotta al traffico di esseri umani. Ma gli errori sono stati tanti, i metodi discutibili e i risultati poco convincenti. Leggi

Mio figlio è stato ingoiato dal mare?

Le voci delle famiglie dei morti dell’ultimo naufragio nel Mediterraneo, le loro storie e come siamo arrivati a questa nuova tragedia. Leggi

pubblicità
I lati oscuri del nuovo primo ministro libico

La famiglia del primo ministro ad interim Abdul Hamid Dbeibah è coinvolta in attività illecite risalenti all’era Gheddafi e lui stesso avrebbe ottenuto l’incarico comprando i voti. Leggi

L’esercito segreto di Putin: i mercenari del gruppo Wagner

Dall’Ucraina alla Libia, da anni gli uomini del gruppo militare privato russo Wagner compaiono in conflitti in cui Mosca non schiera l’esercito regolare. Chi sono, chi c’è dietro e perché Vladimir Putin ha bisogno di loro. Il video. Leggi

Matteo Salvini rinviato a giudizio per il caso Open Arms

Nell’agosto del 2019 l’ex ministro dell’interno impedì per tredici giorni alla nave umanitaria, che aveva soccorso 147 persone al largo della Libia, di attraccare nel porto di Lampedusa. Leggi

Dieci anni di paure e speranze dei libici

Il documentario del Guardian racconta un paese in cerca di democrazia e di riconciliazione, nonostante la guerra civile, alimentata da potenze straniere. Leggi

L’Europa unita per sostenere la transizione politica in Libia

Il governo unificato appena nato sotto l’egida dell’Onu ha davanti a sé un obiettivo complesso: rimettere in moto lo stato, garantire i servizi di base dopo anni di caos, disarmare le milizie e organizzare elezioni credibili. Leggi

pubblicità
Nel mondo arabo il Libano non è più un’eccezione felice

Negli ultimi anni il Libano si è sempre più impoverito e militarizzato, proprio come gli altri paesi della regione. Inoltre le potenze straniere hanno perso interesse nelle vicende di un territorio non più strategico per i loro interessi. Leggi

Da dieci anni la Libia chiede libertà

La storia dello scrittore libico Ahmed al Bukhari, finito al centro di una campagna d’odio nel 2017 per un libro che sfidava tabù sociali e religiosi, è una parabola della rivoluzione libica. Leggi

Il ritorno del gangster libico sempre alla moda

Haitham al Tajouri ha conquistato sempre più potere dopo la rivoluzione del 2011. Oggi guida una delle più importanti milizie di Tripoli e non sembra intenzionato a sostenere una soluzione condivisa alla crisi libica. Leggi

In Libia i giornalisti sono nel mirino delle milizie

Il 20 ottobre a Tripoli è stato arrestato Mohamed Omar Baaio, capo dell’ente libico per l’informazione. È la conferma che in Libia la libertà di stampa è sotto attacco. E che la transizione è ancora molto difficile. Leggi

In Libia le milizie sparano sulla rivoluzione dei poveri

A sei anni dall’ultima vera manifestazione a Tripoli, la popolazione ha infranto il muro della paura per protestare contro un peggioramento delle condizioni di vita, e la risposta delle autorità è stata tremenda. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.