Libia

Libia

Capitale
Tripoli
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Dinaro libico
Superficie
Dov’è mio padre?

Hisham Matar aveva nove anni quando lasciò la Libia di Gheddafi con la famiglia. E vent’anni quando Jaballa, suo padre, scomparve. Il racconto di una ferita ancora aperta. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Un nuovo naufragio nel Mediterraneo

Almeno sessanta persone sono morte, dopo che la loro imbarcazione è affondata al largo delle coste libiche. Le organizzazioni che si occupano di soccorsi accusano le autorità italiane, maltesi e libiche di essere intervenute in ritardo. Leggi

pubblicità
I primi arresti dopo l’alluvione

Il procuratore generale libico Al Siddiq al Sour ha ordinato l’arresto di sedici funzionari nell’ambito dell’indagine sull’alluvione che ha colpito Derna l’11 settembre,... Leggi

Il mare che unisce

Lo scambio tra nord e sud ha fatto fiorire le civiltà del Mediterraneo. E potrebbe farlo ancora Leggi

I migranti non sono i barbari

Ora ne abbiamo la conferma. L’approccio brutale dell’estrema destra alla questione dei migranti non è una soluzione magica al problema. La presidente del consiglio italiana... Leggi

pubblicità
Pregare tra le rovine

Un gruppo di volontari arrivati da Tripoli prega sul tetto di un palazzo crollato, uno dei novecento distrutti dall’alluvione dell’11 settembre scorso nella città libica... Leggi

Così Derna è rimasta sott’acqua

Gli abitanti della città libica devastata dall’alluvione denunciano l’inerzia delle autorità, paralizzate da una frattura istituzionale tra l’est e l’ovest del paese Leggi

In Libia e Marocco gli aiuti umanitari sono una questione politica

Dopo il terremoto Rabat ha respinto le offerte di aiuto di Francia e Stati Uniti, che invece sono arrivati nelle zone alluvionate. L’azione umanitaria è anche uno strumento diplomatico, ma non devono pagarne il prezzo le vittime delle tragedie. Leggi

I danni dell’acqua

Gli allagamenti causati dal passaggio del ciclone Daniel sulla Libia orientale, l’11 settembre. Le piogge torrenziali hanno fatto crollare due dighe vicino alla città costiera... Leggi

Il clima estremo colpisce la Cirenaica

Migliaia di persone sono morte o disperse dopo che un violento ciclone ha colpito la costa orientale del paese. Una calamità aggravata dalla debolezza delle istituzioni Leggi

pubblicità
Due disastri per niente naturali

Nell’arco di 72 ore un terremoto devastante ha provocato quasi tremila vittime in Marocco e le inondazioni causate dal ciclone Daniel hanno ucciso più di cinquemila persone... Leggi

Una catastrofe umanitaria in Libia

Nella città orientale di Derna, in Libia, la tempesta Daniel ha provocato migliaia di morti e di dispersi. L’acqua ha sfondato due dighe a nord della città che si affaccia sul mar Mediterraneo. Leggi

L’incontro non più segreto

Najla el Mangoush ( nella foto ), ex ministra degli esteri del governo libico con sede a Tripoli, è scappata all’estero il 28 agosto per timori legati alla sua sicurezza,... Leggi

Le milizie si spartiscono il controllo di Tripoli

Per due giorni la capitale libica è stata teatro di scontri armati tra due delle fazioni più potenti legate al Governo di unità nazionale. Quali ragioni hanno scatenato il conflitto? E cosa rivela questo del governo stesso? Leggi

Il traffico di esseri umani dalla Siria all’Europa

Seimila dollari per lasciare la Siria e raggiungere l’Europa, con un viaggio pericolosissimo che può costare la vita. Un’inchiesta su come funziona e chi ci guadagna dal traffico di esseri umani. Leggi

pubblicità

Senegal Il 31 luglio il governo ha decretato lo scioglimento del partito d’opposizione Pastef, facendo scoppiare delle proteste che hanno causato due morti. Il leader del... Leggi

I migranti deportati da Tunisi verso il deserto libico stanno morendo

Il ministero dell’interno libico ha confermato la morte di cinque migranti vicino alla frontiera con la Tunisia, dove sono stati deportati in centinaia dalle autorità tunisine che li perseguitano da mesi. L’Afp ha raccolto le loro richieste di aiuto. Leggi

Libia e Tunisia si accordano con l’Europa per fermare i migranti

I viaggi di Giorgia Meloni in Nordafrica hanno come obiettivo fermare le partenze dei migranti, con poche preoccupazioni per i loro diritti e per l’aumento delle morti durante le traversate. Leggi

Il gioco delle alleanze nel Darfur

Nei paesi che confinano con la regione occidentale del Sudan, governi e gruppi armati stanno valutando con chi schierarsi nel conflitto tra l’esercito e i paramilitari sudanesi Leggi

Algeria Il giornalista Ihsane El Kadi ( nella foto ) è stato condannato il 2 aprile a cinque anni di carcere con l’accusa di aver accettato denaro dall’estero e di aver... Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.