La Apple si oppone alla richiesta di sbloccare l’iPhone del terrorista di San Bernardino

17 febbraio 2016 11:52

La Apple si oppone alla richiesta di sbloccare l’iPhone del terrorista di San Bernardino. L’azienda statunitense contesterà l’ordine del giudice che la obbligherebbe a fornire all’Fbi l’assistenza necessaria per decrittare i dati contenuti nel cellulare di Syed Rizwan Farook, che il 2 dicembre ha ucciso 14 persone in un centro per disabili in California. L’uomo, insieme alla moglie, fu poi ucciso dalla polizia.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Sicurezza a tutti i costi
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.