23 marzo 2016 12:13

Unhcr e Msf si ritirano dall’hotspot di Lesbo, in Grecia. L’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) e Medici senza frontiere (Msf) hanno richiamato i loro operatori da Lesbo e dalle altre isole greche denunciando le violazioni dei diritti umani compiute dalle autorità in seguito all’accordo tra Unione europea e Turchia sui migranti.