Grecia

Grecia

Capitale
Atene
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Euro
Superficie
Zackie Oh è stata uccisa perché lottava per i diritti lgbtq

Era gay, drag queen, sieropositiva. È stata picchiata a morte in pieno giorno ad Atene, davanti a tante persone che filmavano la scena e osservavano, senza fare niente. Leggi

La crisi greca spiegata in dieci grafici

Il 20 agosto per la Grecia si è chiuso l’ultimo dei tre pacchetti di salvataggio. L’intervento passerà alla storia come un esempio di ciò che non bisogna fare se si vuole aiutare un paese. Leggi

pubblicità
La strada in salita della Grecia per riprendersi dalla crisi

Il 20 agosto per la Grecia si chiuderà l’ultimo dei tre pacchetti di salvataggio. L’economia ha ripreso a crescere, ma la crisi ha creato danni duraturi. Leggi

Cosa resta dell’amore

Un amore finito è simile a un vecchio laboratorio abbandonato, un luogo dove sono state fabbricate macchine meravigliose che ormai non servono più. Leggi

La guerra dei nomi in Macedonia

Senza un vero motivo, la Grecia nega al suo vicino settentrionale l’uso del nome Macedonia da quando è diventato indipendente dalla Jugoslavia nel 1991. Leggi

pubblicità
L’Europa, l’Italia e i matrimoni egualitari

Con il sì dell’Austria, metà dei paesi dell’Unione europea li riconosce. Mentre l’Italia ancora non garantisce pieni diritti alle coppie gay. Leggi

Dall’Acropoli Macron prova a rilanciare l’Europa

Ad Atene il presidente francese ha ribadito che per rispondere alle sfide del mondo i paesi europei devono rafforzare la loro unità. Leggi

Il mondo in breve

Terremoto nel Dodecaneso, le proteste a Gerusalemme, tra i migranti aumentano le vittime di tratta: cos’è successo oggi nel mondo. Leggi

L’unità di Cipro è ancora lontana

L’incontro in Svizzera lasciava sperare che si fosse vicini a una federazione tra la comunità greca e quella cipriota. Ma la Turchia ha fatto naufragare l’accordo. Leggi

L’invenzione del sud

Il pensiero coloniale ha tracciato una nuova geografia e una nuova cronologia: il sud è primitivo e passato. Il nord rappresenta il progresso e il futuro. Leggi

pubblicità
Dentro il centro di detenzione di Moria, nell’isola di Lesbo

A un anno dall’accordo tra Turchia e Unione europea sui migranti, come si vive nell’hotspot più conosciuto della Grecia. Leggi

Documenta ad Atene denuncia chi attacca la democrazia

Cosa significa organizzare ad Atene una mostra che fino a oggi si è sempre tenuta a Kassel, in Germania? Ostinarsi a credere che la primavera non sia una stagione adatta all’austerità e che il sole brilli per tutti. Leggi

La corte europea condanna la Grecia per le condizioni di schiavitù di alcuni migranti.
La corte europea condanna la Grecia per le condizioni di schiavitù di alcuni migranti. La corte europea dei diritti dell’uomo ha chiesto ad Atene di pagare 16mila euro di multa per il caso di alcuni lavoratori stranieri trattati come schiavi nei campi di fragole nel sud del paese. Nel 2013 i lavoratori avevano protestato per denunciare il fatto di non essere stati pagati, ma i datori di lavoro avevano aperto il fuoco contro di loro.
Scene dalla crisi greca

Alcuni dati ottenuti dalla Reuters dicono che l’economia della Grecia è in ripresa. Secondo un funzionario dell’Unione europea, infatti, nel 2016 il prodotto interno lordo greco è cresciuto del 2–3 per cento, più del previsto. Ma anche se questi risultati inaspettati spingono all’ottimismo, gli effetti della crisi continuano a sentirsi. Leggi

A un anno dall’accordo sui migranti con la Turchia il bilancio è disastroso

Da quando l’Unione europea ha concesso alla Turchia tre miliardi di euro per fermare l’arrivo dei migranti sulle coste greche all’inizio del 2016, le persone che hanno affrontato la traversata dell’Egeo sono diminuite notevolmente. Ma i morti nel Mediterraneo sono aumentati e migliaia di profughi sono rimasti bloccati in Grecia, in Serbia e lungo la rotta balcanica in condizioni disperate con gravi conseguenze sulla loro salute fisica e psichica. I numeri, le denunce delle organizzazioni umanitarie e la risposta della Commissione europea. Leggi

pubblicità
Nel campo profughi di Souda
La fine del carnevale
La vita in scena

Skēnē (dal greco che indica lo spazio scenico) è il titolo scelto dal fotografo Alex Majoli per raccogliere una serie di immagini che esplorano la condizione umana e gli elementi più oscuri della società. Leggi

Controlli alla frontiera
pubblicità