Proteste in Brasile contro il nuovo presidente Michel Temer.

01 settembre 2016 09:03

Proteste in Brasile contro il nuovo presidente Michel Temer. Poche ore dopo la destituzione di Dilma Rousseff, Temer si è rivolto alla nazione con un discorso televisivo in cui ha promesso riforme economiche e misure d’austerità. A São Paulo ci sono stati scontri violenti tra la polizia e i sostenitori di Rousseff. Gli agenti hanno usato lacrimogeni e granate stordenti per fermare i manifestanti, che hanno spaccato le vetrine di banche e negozi. Nel resto dell’America Latina la destituzione di Rousseff ha aperto una crisi diplomatica: i governi di sinistra di Venezuela, Ecuador e Bolivia hanno ritirato i loro ambasciatori, e Brasilia ha fatto lo stesso.

pubblicità

Articolo successivo

Mobilità femminili
Pier Andrea Canei