07 ottobre 2016 08:20

In Turchia emessi 166 mandati d’arresto in un’operazione relativa al tentato golpe di luglio. I mandati riguardano in particolare agenti della polizia di Istanbul, tra cui alcuni commissari. La polizia della città sul Bosforo ha inoltre annunciato di aver arrestato il presunto colpevole dell’attentato compiuto il 6 ottobre con una moto, che è esplosa vicino a un commissariato, ferendo dieci persone. L’arrestato sarebbe un militante curdo del Pkk.