Attacco nella Repubblica Centrafricana

14 ottobre 2016 08:59
Madre e figlio tra i resti della loro tenda e di tutto quello che possedevano, nel campo profughi di Kaga-Bandoro, nella Repubblica Centrafricana. Il campo è stato attaccato la sera del 12 ottobre da un gruppo di ex miliziani della coalizione Séléka. Nel campo sono morte 30 persone e 57 sono rimaste ferite.
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Il populista Nigel Farage approfitta della crisi politica britannica
Pierre Haski
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.