Attacco nella Repubblica Centrafricana

14 ottobre 2016 08:59
Madre e figlio tra i resti della loro tenda e di tutto quello che possedevano, nel campo profughi di Kaga-Bandoro, nella Repubblica Centrafricana. Il campo è stato attaccato la sera del 12 ottobre da un gruppo di ex miliziani della coalizione Séléka. Nel campo sono morte 30 persone e 57 sono rimaste ferite. (David Belluz, Comitato internazionale di soccorso/Ap/Ansa)
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

I Paesi Bassi stanno affondando
Claudia Grisanti
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.