Quattro attacchi suicidi provocano almeno due morti e quindici feriti nel nordest della Nigeria.

13 gennaio 2017 17:41

Quattro attacchi suicidi provocano almeno due morti e quindici feriti nel nordest della Nigeria. Le esplosioni sono avvenute la mattina del 13 dicembre nella periferia di Madagali, a nord dello stato Adamawa, spesso oggetto di attacchi da parte del gruppo jihadista Boko haram. Secondo quanto riportato dalla polizia, si sarebbe trattato di quattro donne kamikaze che si sono fatte saltare in aria nei pressi di due posti di blocco e una fermata dell’autobus.

pubblicità

Articolo successivo

In Cina si può morire di indifferenza
Gabriele Battaglia