Si vota nei Paesi Bassi.

15 marzo 2017 20:07

Si vota nei Paesi Bassi. I favoriti delle elezioni legislative olandesi sono il primo ministro attualmente in carica Mark Rutte, che guida il Partito popolare per la libertà e la democrazia (Vvd), e Geert Wilders, leader e fondatore del Partito per la libertà, formazione nazionalista di destra (Pvv), che per far presa sull’elettorato ha puntato su elementi populisti quali l’uscita dei Paesi Bassi dall’Unione europea, la chisura delle moschee e il divieto di vendere il Corano, oltre ovviamente alla chiusura delle frontiere all’immigrazione. A disputarsi i 150 seggi della camera si sono presentati in totale 28 partiti, probabile quindi che dopo il risultato cominci una fase di trattative per formare una coalizione che possa governare. I seggi resteranno aperti fino alle 21.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Nella terra dei migranti
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.