Nuovo naufragio al largo delle coste della Libia, si temono 146 morti.

30 marzo 2017 11:16

Nuovo naufragio al largo delle coste della Libia, si temono 146 morti. Lo ha denunciato un ragazzo di 16 anni del Gambia, tratto in salvo da una nave militare spagnola che lo ha trovato in mare aggrappato a un fusto di benzina. Il ragazzo, secondo cui a bordo c’erano bambini e donne incinte, è stato trasportato a Lampedusa. Il gommone era partito due giorni prima da Sabrata, a ovest di Tripoli.

pubblicità

Articolo successivo

In Medio Oriente il problema non è l’islam ma il fallimento della politica
Rami Khouri