10 marzo 2020 19:57

Il 10 marzo, alle ore 18, il capo della protezione civile Angelo Borrelli e Silvio Brusaferro dell’Istituto superiore di sanità (Iss) hanno fatto il punto sull’epidemia del nuovo coronavirus (Sars-CoV-2).

  • Attualmente sono positive 8.514 persone (529 in più rispetto a ieri, ma mancano alcuni dati sulla Lombardia). Il totale dall’inizio dell’epidemia è di 10.149 casi.
  • Le persone guarite e dimesse il 10 marzo sono state 280.
  • In totale quelle guarite sono 1.004.
  • Le morti legate al coronavirus sono in totale 631, 168 in più rispetto al 9 marzo.
  • I ricoverati con sintomi sono 5.038, mentre 877 sono in terapia intensiva.

Borrelli ha sottolineato che insieme alle regioni la protezione civile continua l’acquisizione di dispositivi medici, come ventilatori polmonari per le terapie intensive e subintensive e le mascherine: di queste, ne sono già state distribuite alle strutture 300mila e domani ne saranno consegnate un altro milione. Inoltre, continua il trasferimento di malati in regioni dove sono disponibili posti in terapia intensiva.

Brusaferro ha annunciato la creazione di due ulteriori strumenti d’informazione sul sito dell’Iss. Uno è un’infografica quotidiana, mentre l’altro è un grafico su base bisettimanale (martedì e venerdì) con i dati relativi al giorno precedente per mostrare l’andamento dell’epidemia.
Per valutare l’efficacia delle misure appena entrate in vigore bisognerà attendere almeno i tempi dell’incubazione, che vanno dai 4 ai 14 giorni.