08 settembre 2022 17:01

Malta, 16 ottobre 2017: Daphne Caruana Galizia, una giornalista che aveva denunciato gravi casi di corruzione, muore per l’esplosione di una bomba piazzata nella sua auto. Un ricco uomo d’affari locale è sospettato di essere il mandante, ma c’è chi pensa che alcuni politici di alto livello lo coprano. “Fare giornalismo a Malta è diventato molto difficile. La mia più grande paura è che le persone, vedendo cosa mi succede, non abbiano il coraggio di affrontare le conseguenze”, diceva in un’intervista Caruana Galizia sei giorni prima di morire, raccontando le difficoltà che incontrava nelle sue inchieste.

Per visualizzare questo contenuto, accetta i cookie di tipo marketing.

La vicenda della giornalista è ricostruita nello spettacolo teatrale They blew her up, di Herman Grech, caporedattore del quotidiano The Times of Malta. Grech ha incontrato i protagonisti della vicenda e, con l’aiuto degli atti giudiziari, ha costruito una pièce dal profondo significato politico. Il lavoro, descritto da un critico come “un brillante esempio delle cose buone che possono succedere quando il teatro incontra il giornalismo”, ha vinto il premio Produzione dell’anno agli Arts awards di Malta.

Lo spettacolo, realizzato in collaborazione con la Evens foundation e Voxeurop, sarà in scena il 1 ottobre al teatro Comunale.