Il libro

Mezza distanza

La morte di mio padre è una storia che ha molte versioni. Nella prima stesura, che ho letto e a cui ho contribuito, si confondono le trame che man mano abbiamo elaborato:... Leggi

Il silenzio intorno al lago

Il nuovo romanzo di Piero Balzoni, già autore di Come uccidere le aragoste (Giulio Perrone Editore 2015), racconta l’attesa di una figlia e il ricordo di un padre che scompare... Leggi

pubblicità
Abbandonati

“Proprio io, abituata a tenere sotto controllo la posizione di un mignolo, mi ritrovavo alle prese con un corpo completamente fuori controllo, con scatti epilettici, una... Leggi

Il triangolo sfuggente

La copertina non è delle più allettanti e il titolo non è incisivo, ma avevo apprezzato il precedente romanzo di Silvia Bottani (Il giorno mangia la notte, Sem 2020) e... Leggi

Note a margine

La settimana scorsa ero in una libreria indipendente di Milano per una presentazione e ho chiesto al libraio di suggerirmi qualcosa da leggere che fosse: 1) narrativa italiana;... Leggi

pubblicità
Un’altra lingua

Il vincitore del National book award del 2021 scompiglia i tradizionali confini della narrativa. Tutto comincia con il tour di uno scrittore che sta promuovendo un romanzo... Leggi

Terza persona singolare

Tempo fa un’amica mi ha ricordato come la prima persona possa essere un peso per chi abita la marginalità: l’io ricorsivo di un’esperienza traumatica inghiotte le storie... Leggi

Il gigante buono

La lettura di questo libro all’indomani della ventisettesima conferenza delle Nazioni Unite sul clima Cop27 è stata una combinazione interessante. Il protagonista è il... Leggi

L’antenato sbagliato

Sanguemisto, che comincia con una serie di considerazioni molto attuali sui musei europei – in particolare quelli etnografici – che detengono opere provenienti dal cosiddetto... Leggi

pubblicità
Senza controllo

Una volta qualcuno mi ha detto che la differenza tra la scrittura di una sceneggiatura e quella di un libro è il controllo: sulla prima bisogna rinunciare ad averlo, sulla... Leggi

Tra Londra e i Caraibi

Questa collezione di racconti, pubblicata per la prima volta nel 1990, è l’esordio che valse il Commonwealth writers’ prize alla scrittrice britannica nata in Guyana,... Leggi

Un’altra lingua

Katarína è tornata a Bratislava, “la capitale di un paese che nessuno conosceva”, per trascorrere il Natale con la famiglia, ma in un clima di solitudine. Non vede la... Leggi

pubblicità
Nomi e cognomi

Come ho già scritto qualche anno fa, echeggiando le parole di Zadie Smith e di Alex Haley, “rifiutarsi di imparare a pronunciare un nome riguarda il rifiutarsi di riconoscere... Leggi

Dalla Romania all’Italia

Qual è la distanza tra la Romania e l’Italia? È uno spazio che ha il ritmo di questo romanzo, devastante, incalzante e che non lascia respirare. Andreea Pavăl vive in... Leggi

Editing sentimentale

Valerio Scordia si sente un fallito nella sua esistenza monca di affetti, fatta di ambizioni musicali mancate e incanalate in recensioni di successi altrui, una vita da trentottenne... Leggi

Sorelle nell’alluvione

Nilda e Norma sono cugine, ma praticamente sono sorelle dal giorno in cui, durante la seconda guerra mondiale, hanno perso i genitori sotto i bombardamenti del Po nel 1944.... Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.