VIDEO
L’heavy metal va in scena in Algeria sfidando la tradizione

L’heavy metal va in scena in Algeria sfidando la tradizione

26 novembre 2015 12:51

Il 7 e l’8 novembre si è svolto nella città algerina di Costantina il Fest 213, un festival dedicato alla musica rock e heavy metal. L’evento ha riunito una generazione di giovani metallari provenienti da tutto il paese.

Questo tipo di manifestazioni sono molto insolite in un paese come l’Algeria, in cui le autorità tendono a promuovere la musica tradizionale ed eventi in linea con la cultura araba e musulmana. Ci sono voluti quattro anni per portare le band al festival di Costantina, gli organizzatori hanno aggirato i controlli statali promuovendo l’evento su internet.

Sono sempre di più i giovani algerini che si avvicinano alla musica rock, blues e heavy metal. Molti in Algeria sostengono che il genere heavy metal sia violento e satanico. I fan lottano contro questo pregiudizio, ma non si sentono liberi di esprimere la propria passione nella vita di tutti giorni. Il video dell’Afp.

pubblicità