Algeria

Algeria

Capitale
Algeri
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Dinaro algerino
Superficie
Nel mondo arabo il Libano non è più un’eccezione felice

Negli ultimi anni il Libano si è sempre più impoverito e militarizzato, proprio come gli altri paesi della regione. Inoltre le potenze straniere hanno perso interesse nelle vicende di un territorio non più strategico per i loro interessi. Leggi

Come superare il conflitto storico tra Francia e in Algeria

Emmanuel Macron ha commissionato uno studio sulla memoria del conflitto coloniale per sanare le ferite della guerra ed elaborare una storia condivisa. Ma il passato resta difficile da superare. Leggi

pubblicità
Il lento decollo del vaccino russo

Lo Sputnik V non riscuote il successo sperato dal Cremlino. Anche per la diffidenza suscitata dalla scarsa trasparenza che ne ha caratterizzato lo sviluppo. Per ora è stato comprato solo da paesi vicini al Cremlino, come l’Algeria. Leggi

La società algerina chiede giustizia per l’epoca di Bouteflika

L’ex presidente è malato e da tempo non si mostra più in pubblico. Ma il sistema che lo sosteneva è ancora in piedi. Per questo i suoi oppositori continuano a portare avanti una campagna per il cambiamento. Leggi

Il voto algerino è una prova di forza del governo

Le elezioni presidenziali sono state precedute da arresti e perquisizioni. Il voto sarà segnato dall’invito al boicottaggio lanciato dal movimento di protesta che da febbraio chiede un vero cambiamento politico. Leggi

pubblicità
L’ottimismo dell’Algeria

Molti algerini sono convinti che le proteste pacifiche degli ultimi mesi porteranno più democrazia nel paese. Se ne parlerà al festival di Internazionale. Leggi

L’Algeria è pronta ad affrontare le ferite della guerra civile

Il governo algerino ha imposto il silenzio sui crimini degli anni novanta. Ma ora i cittadini, che manifestano per la democrazia, pretendono verità e giustizia. Leggi

L’Algeria si prepara a una nuova giornata di sfida al potere

Nel giorno della festa dell’indipendenza, l’opposizione torna in piazza per la ventesima volta, chiedendo un reale cambiamento nel governo. Leggi

I militari reprimono nel sangue le speranze dei sudanesi

Il consiglio militare di transizione ha interrotto i negoziati con l’opposizione e i rappresentanti della società civile, che con le loro proteste avevano fatto cadere il regime di Omar al Bashir. Leggi

La rivoluzione algerina e quella sudanese hanno molto da insegnare

I manifestanti – spesso provenienti dalla classe media – hanno imparato la lezione dei fallimenti della primavera araba e si sono dotati degli strumenti per ottenere risultati migliori di quelli dei loro predecessori. Leggi

pubblicità
La rivoluzione algerina è a un bivio

I manifestanti considerano l’uscita di scena di Bouteflika solo come una vittoria di tappa nel percorso verso il cambio di regime e una seconda repubblica. Leggi

L’esercito algerino abbandona Bouteflika  per salvare il regime

È ancora possibile tornare a un processo costituzionale che sarebbe stato sicuramente accettato se fosse stato proposto dall’inizio? O è troppo tardi? Leggi

L’opacità del governo algerino riporta in primo piano l’esercito

Se con la promessa di Bouteflika di non ripresentarsi alle elezioni il governo sperava in una smobilitazione è evidente che ha fatto male i conti. Leggi

La satira come arma contro il potere algerino

Dalle piazze algerine slogan di protesta e una rinnovata vena di umorismo contro il governo e la figura grottesca del presidente Bouteflika. Leggi

L’Algeria non si accontenta e chiede un vero cambiamento

Abdelaziz Bouteflika ha rinunciato a un quinto mandato senza però impegnarsi a lasciare il potere. Questa situazione è il motivo per cui ci attende un nuovo venerdì di proteste. Leggi

pubblicità
Un momento decisivo per la democrazia algerina

Dopo la rinuncia di Bouteflika a ricandidarsi, un movimento così potente deve prendere in mano il destino del paese aprendo un dibattito nazionale sulle priorità del futuro cambiamento. Leggi

La prima vittoria del popolo algerino

Spinto dalle proteste di piazza il presidente ha rinunciato a ricandidarsi, un fatto senza precedenti nella storia dell’Algeria indipendente. Ora si aspettano le nuove mosse del governo. Leggi

Il silenzio sempre più pesante del governo algerino

Le proteste sono pacifiche, addirittura gioiose, come quando un popolo si stupisce della propria audacia. In assenza del presidente, che non parla in pubblico da sette anni, questo regime non ha un volto né una voce. Leggi

In Algeria continua il braccio di ferro tra manifestanti e governo

I manifestanti chiedono di ritirare la candidatura di Bouteflika. Il governo dovrebbe ascoltarli e promuovere una distensione che sarebbe positiva per l’intero Maghreb. Leggi

I manifestanti algerini chiedono un’alternativa a Bouteflika

È impossibile immaginare che le presidenziali di aprile si svolgano nella rassegnazione generale. Il problema però è: chi altri candidare? Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.