Archivio

Un’offerta da non rifiutare

Le montagne del Gennargentu hanno una fama da brivido. L’esperienza di uno scrittore britannico in vacanza tra paura e compagni improbabili. Con finale a sorpresa. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Pinocchio ha imparato a leggere

La scoperta dei libri è un rito d’iniziazione della civiltà. Collodi lo aveva capito. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

pubblicità
La musica è finita

In automobile, sotto la doccia, al ristorante: viviamo accompagnati da una colonna sonora. Ma per noi i suoni non significano più nulla. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

La donna che ha fatto tremare Google ed Apple

Margrethe Vestager è danese ed è la commissaria europea per la concorrenza. È stata lei a guidare l’offensiva di Bruxelles contro le multinazionali accusate di elusione fiscale. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Moby Duck 

La straordinaria avventura di 7.200 paperelle di plastica gialla alla deriva e dell’uomo che decise di inseguirle fino all’Artico. Dall’archivio di internazionale. Leggi

pubblicità
Come scrivere d’Africa

Lo scrittore keniano Binyavanga Wainaina, morto il 21 maggio, smaschera i luoghi comuni nei racconti sul continente africano. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

I serial killer, nuovi divi del declino americano

Per la sottocultura che sta crescendo intorno a loro, i serial killer sono metafore, modelli, parte del piano della natura. Un giornalista statunitense ha incontrato gruppi di appassionati di assassini seriali. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

L’uomo forte della Libia

Il generale libico Khalifa Haftar ha formato un suo esercito per salvare il paese dall’instabilità e dal terrorismo islamico. Ma molti lo accusano di voler diventare un nuovo Gheddafi. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Il ragazzo con la pietra

Lui era un palestinese dell’intifada. Lei, una giornalista americana. E questa era una storia da cui non poteva fuggire. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

L’impero degli occhiali

Un’unica multinazionale domina il mercato mondiale degli occhiali. Come si è arrivati alla fusione tra l’azienda francese di lenti da vista Essilor e il produttore italiano di montature Luxottica, che si sta rivelando più complicata del previsto.
Dall’archivio di Internazionale. Leggi

pubblicità
Dentro il porno

Lo scrittore Martin Amis alla scoperta dell’industria del cinema hardcore. Un’inchiesta vietata ai minori. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Il mito dei lupi solitari

Sempre più spesso si parla di lupi solitari per descrivere i jihadisti e gli estremisti di destra che agiscono da soli. Ma quest’etichetta non aiuta a capire la minaccia terroristica e a trovare il modo migliore per disinnescarla. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Giusto o sbagliato

È ammissibile uccidere una persona per salvarne cinque? Tra emozioni e ragione, gli scienziati indagano le basi neurologiche della morale. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Gli indizi nelle ossa

L’équipe di antropologia forense argentina è nata quasi per caso nel 1984. Ha
restituito l’identità a più di trecento vittime dell’ultima dittatura militare. E viene chiamata in tutto il mondo per cercare fosse comuni e riesumare cadaveri. Leggi

In fondo all’Africa

A Dickson si arriva solo attraverso strade sterrate. Le donne contano i figli morti a causa della carestia e i giovani vorrebbero andarsene. Reportage dal Malawi, dall’archivio di Internazionale. Leggi

pubblicità
Gli italiani che difendono la Russia in Ucraina

Gianluca Savoini, presidente dell’associazione Lombardia Russia e collaboratore di Matteo Salvini, ha legami con presunti mercenari filorussi di estrema destra. L’inchiesta di BuzzFeed, dall’archivio di Internazionale. Leggi

Una storia tra amici

Il giornalista statunitense Samuel Kramer chiede aiuto allo scrittore Juan Villoro per scrivere un articolo sulla violenza in Messico. Mentre sono in giro per la capitale, Kramer viene rapito e Villoro scopre un tradimento inaspettato. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Un momento speciale

Il futuro del pianeta dipende dal nostro stile di vita, dalle tecnologie e dalle scelte demografiche. Un articolo di Bill McKibben, scritto vent’anni fa, può aiutarci a capire cos’è cambiato. Leggi

L’orizzonte del desiderio

Abbiamo ancora un’idea sbagliata del consenso e dobbiamo cercare di correggere questo errore. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Sulle tracce di mio padre

Nel 1915 il governo turco ordinò lo sterminio degli armeni dell’Anatolia. Centinaia di migliaia di persone furono uccise. Molte altre fuggirono. Tra loro c’era Setrak, il padre dello scrittore Jean Kehayan. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.