Terremoto nell’Italia centrale

Un sisma di magnitudo 6 con epicentro ad Accumoli, in provincia di Rieti, è stato avvertito in tutto il centro Italia alle 3.36 del 24 agosto, seguito un’ora dopo da due scosse di magnitudo inferiore. I danni più gravi ad Accumoli, ad Amatrice, a Pescara del Tronto.

VIDEO
Amatrice distrutta dal terremoto

Amatrice distrutta dal terremoto

24 agosto 2016 11:21

“Decine di vittime, tanti sotto le macerie, stiamo allestendo un luogo per le salme”, ha detto Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice, uno dei centri più colpiti dal sisma di magnitudo 6 che ha colpito l’Italia centrale il 24 agosto. Ad Accumoli, un altro paese del Lazio, l’ultimo bilancio riferito dal primo cittadino Stefano Petrucci, è di 4 morti accertati e almeno 8 dispersi. Altre due vittime ci sono state ad Arquata del Tronto, nelle Marche. Le autorità non hanno fornito un bilancio ufficiale delle vittime.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.