VIDEO
Da Gaza a Roma per fare parkour

Da Gaza a Roma per fare parkour

09 dicembre 2016 10:47

“Con il parkour racconto la mia storia e quella del mio paese a chi non la conosce. Questa disciplina è arrivata a Gaza nel 2006, per noi è un simbolo di libertà perché viviamo nella più grande prigione del mondo. Andare dove voglio, senza nessun muro intorno, mi dà una grande energia”.

Abdullah Ubeid è un ragazzo palestinese nato a Gaza. Nel 2015 ha lasciato la sua famiglia per venire in Italia. Ora vive a Roma dove fa parkour e lavora come operatore in un centro per migranti.

Il video di Valerio Maggio.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.