Un’ambulanza del sesso aiuta le prostitute di Copenaghen

02 agosto 2017 10:58

“Mentre lavoravo a Copenaghen come prostituta sono stata aggredita molte volte. In almeno quattro occasioni hanno cercato di uccidermi”, racconta Annika.

In Danimarca il 31 per cento delle prostitute ha subìto violenze da parte dei clienti. Due volte alla settimana l’imprenditore danese Michael Lodberg Olsen guida la sua Sexelance e la parcheggia nelle strade di Vesterbro, il quartiere a luci rosse di Copenaghen. Olsen ha trasformato una vecchia ambulanza in un luogo dove le prostitute possono lavorare, un ambiente pulito e sicuro gestito da 45 volontari.

Il video della Thomson Reuters Foundation.

pubblicità

Articolo successivo

L’estrema destra è in difficoltà in tutta Europa
Bernard Guetta