VIDEO
Anatomia di una canzone: Tubature, di Giorgio Poi

Anatomia di una canzone: Tubature, di Giorgio Poi

21 novembre 2017 11:15

“Questa canzone parla di due espatriati che ne hanno avuto abbastanza e vorrebbero tornare indietro”, racconta Giorgio Poi, l’autore di Tubature. “Il brano si apre con un dettaglio, una felpa blu e delle scarpe da ginnastica. Le indossa lei, mentre è sdraiata sul divano e immagina di vivere in un altro posto”.

Fa niente, il disco d’esordio di Giorgio Poi, è uscito il 10 febbraio 2017. Il 6 ottobre il disco è stato ristampato in vinile in edizione deluxe, con l’aggiunta di due brani inediti.

Giorgio Poi è un cantautore italiano nato a Novara. Romano d’adozione, ha vissuto a Londra e a Berlino.

Anatomia di una canzone è una serie di video in cui l’artista racconta com’è nato un suo brano.

pubblicità