NUOVE NOTIZIE

NOTIZIE
NUOVE NOTIZIE

Unione europea


  • 16 Gen 2017 09.17
Per Donald Trump la politica di Angela Merkel sui migranti è “catastrofica”. Il presidente eletto statunitense, in un’intervista al giornale britannico The Sunday Times, ha definito la Brexit “una grande cosa” e ha dichiarato che la cancelliera tedesca ha fatto “un errore catastrofico” a far entrare nel suo paese un milione di migranti. Trump ha definito Merkel la più importante leader europea e ha aggiunto che l’Europa è ormai diventata “un veicolo per la Germania”. Trump ha anche confermato che vuole rafforzare i controlli alle frontiere statunitensi e ha fatto intendere che potrebbe approvare delle restrizioni anche nei confronti dei cittadini europei che viaggiano negli Stati Uniti.
  • 10 Gen 2017 12.22

Perché chi aiuta i migranti rischia di essere processato

Dal 2015, quando i controlli alla frontiera tra Francia e Italia sono stati ripristinati, numerosi cittadini della val Roia si sono organizzati per prestare assistenza e aiuto ai migranti. Molti di loro, come il contadino francese Cédric Herrou, sono stati incriminati per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, rischiando il carcere o la condanna a pagare multe salate. Casi come questi sono sempre più frequenti in Europa e rispecchiano una tendenza sempre più diffusa: la criminalizzazione degli operatori umanitari e dei cittadini attivi. Leggi

pubblicità
  • 29 Dic 2016 10.43

Cos’è cambiato nel 2016 per i migranti in Italia e in Europa

Il 2016 è stato l’anno del ripristino dei controlli alle frontiere interne, della costruzione dei muri, degli accordi di rimpatrio, del record di morti nel Mediterraneo e della militarizzazione dei confini. Tutte le tappe del cambiamento: tre tendenze preoccupanti e due buone pratiche. Leggi

  • 19 Dic 2016 14.53
L’Unione europea prolunga per sei mesi le sanzioni contro la Russia. I paesi europei accusano Mosca di non aver rispettato gli accordi di Minsk sul cessate il fuoco tra i separatisti filorussi e l’esercito ucraino. Le sanzioni riguardano il settore petrolifero, finanziario e il divieto di viaggio per alcune personalitù russe e ucraine, oltre al congelamento dei loro beni. Sono state imposte dopo che nel luglio 2014 un aereo della Malaysia Airlines è stato abbattuto da un missile di fabbricazione russa mentre sorvolava l’est dell’Ucraina.
  • 19 Dic 2016 12.23

L’Europa è un luogo sempre meno accogliente con i profughi afgani

Il 13 dicembre l’accordo tra l’Unione europea e il governo di Kabul sui rimpatri è diventato operativo con una prima espulsione collettiva dalla Norvegia e dalla Svezia verso l’Afghanistan. Leggi

pubblicità
  • 15 Dic 2016 23.59
I leader europei decidono di estendere le sanzioni contro la Russia per altri sei mesi. Le sanzioni economiche contro Mosca approvate dall’Unione europea in seguito al conflitto in Ucraina sono state estese fino alla metà del 2017. Lo hanno deciso i capi di stato e di governo europei riuniti a Bruxelles per il Consiglio europeo cominciato il 15 dicembre. L’Italia e la Slovacchia, importanti partner commerciali di Mosca, avevano chiesto di alleggerire le sanzioni.
  • 15 Dic 2016 09.36

Francia e Germania hanno capito che l’Europa dovrà difendersi da sola

Francia e Germania hanno proposto ai loro partner dell’Unione europea di accelerare il percorso verso la difesa comune. Anche perché i paesi dell’Unione non possono più contare sulla protezione degli Stati Uniti, su quello che veniva chiamato l’ombrello americano. Leggi

  • 06 Dic 2016 15.14

L’Unione europea saprà difendere i suoi interessi di fronte a Trump?

Può sembrare assurdo sperare in un sussulto europeo mentre l’Europa subisce un nuovo shock con le dimissioni del capo di governo italiano Matteo Renzi, ma è proprio quello che manca oggi in un mondo che si va già ridefinendo con l’elezione di Donald Trump (ancora prima della sua investitura ufficiale). Leggi

  • 06 Dic 2016 09.36

La fine dell’austerità non dipende solo dalla Commissione europea

Li chiamano “burocrati”, “senza terra”, “ideologi liberisti” e “contabili”. Ma è proprio la Commissione europea ad aver invitato i paesi dell’eurozona a investire nel rilancio delle economie europee acconsentendo all’aumento della spesa pubblica. Leggi

  • 29 Nov 2016 12.15

Il viaggio dei migranti finisce a Belgrado

“Questo magazzino è per cani, non per esseri umani”, dice Said, un migrante proveniente da Kabul. Said è solo uno dei numerosi profughi che vivono in un magazzino abbandonato a Belgrado, dove le condizioni di vita sono tragiche. In mille sono costretti a dormire per terra, a temperature vicine allo zero, con poche coperte e senza servizi igienici. Leggi

pubblicità
  • 28 Nov 2016 09.38
Sylvie Goulard pronta a prendere il posto di Martin Schulz a capo del parlamento europeo. La parlamentare Goulard potrebbe prendere il posto del socialista tedesco Martin Schulz, che non si candiderà per un nuovo mandato come presidente del parlamento europeo, perché si presenterà alle elezioni politiche in Germania. Dal 1979 ci sono stati quattordici uomini e solo due donne a capo dell’istituzione europea.
  • 26 Nov 2016 19.52
Erdoğan minaccia l’Unione europea di sospendere l’accordo sui migranti. La minaccia del presidente turco Recep Tayyip Erdoğan arriva in risposta al voto espresso giovedì 24 novembre dal parlamento europeo che invita i governi degli stati membri a interrompere le trattative per un’eventuale ingresso della Turchia nell’Unione europea. Il voto del parlamento europeo ha un valore più che altro simbolico e non è vincolante. Ma la reazione turca non si è fatta attendere.
  • 24 Nov 2016 18.16
Il parlamento europeo chiede di interrompere i negoziati con la Turchia. Con una risoluzione approvata a larga maggioranza a Strasburgo, gli eurodeputati hanno chiesto di sospendere le trattative, cominciate nel 2005, che dovrebbero portare all’ingresso di Ankara nell’Unione europea. La causa della decisione del parlamento è la repressione “sproporzionata” che è in corso nel paese dopo il fallimento del colpo di stato a luglio. Nelle scorse ore il ministro del lavoro turco ha annunciato che il governo ha licenziato più di diecimila dipendenti pubblici sospettati di avere legami con il Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk).
  • 23 Nov 2016 14.15

L’ingresso della Turchia nell’Unione europea si allontana

I negoziati per l’adesione della Turchia all’Unione europea, avviati oltre dieci anni fa, sono a un punto morto. Il 24 novembre il Parlamento europeo dovrebbe votare per il congelamento della trattativa con Ankara. Leggi

  • 21 Nov 2016 15.15

La lotta culturale dei paesi europei per prevenire il terrorismo islamico

Cosa possono fare le società europee per combattere il terrorismo islamico? Come potrebbe cambiare l’atteggiamento verso l’islam e i giovani musulmani? Olivier Roy, Farhad Khosrokhavar, Adam Shatz e Fouad Laroui ne parlano al festival di Internazionale a Ferrara. Leggi

pubblicità
  • 17 Nov 2016 13.32
L’Italia si astiene nel voto sul bilancio europeo del 2017. La scorsa notte il Consiglio europeo e il Parlamento europeo hanno trovato l’accordo sul bilancio del 2017. L’intesa prevede stanziamenti per 157,88 miliardi e pagamenti per 134,49 miliardi. Le risorse a favore di migranti e giovani e crescita verranno aumentate rispetto all’anno in corso. È la prima volta che l’Italia si astiene su una decisione che riguarda il bilancio comunitario annuale. La decisione arriva dopo che il governo Renzi ha deciso di bloccare la revisione di medio termine del bilancio pluriennale dell’Unione europea per il 2014-2020.
  • 17 Nov 2016 09.45

L’eredità di Barack Obama 

Il presidente statunitense ha salutato l’Europa. Dopo la Grecia, dove è arrivato il 15 novembre, oggi sarà il turno della Germania. La scelta dei due paesi la dice lunga sullo stato del mondo. È nella Germania che Obama vede la speranza di un’Europa abbastanza forte da difendersi dall’estremismo e proteggere la democrazia. Leggi

  • 17 Nov 2016 08.58
La legge di bilancio italiana rischia di non rispettare il patto di stabilità. Il parere del ministro europeo degli affari economici è arrivato il 16 novembre. Tuttavia Bruxelles non boccia completamente la manovra del governo Renzi, e riconosce le difficoltà dell’Italia, in particolare riguardo ai terremoti nell’Italia centrale e all’accoglienza dei migranti. Si stima che solo il terremoto di agosto abbia causato danni per sette miliardi di euro. Si prospetta quindi un’ulteriore revisione per l’inizio del 2017. Altri cinque paesi sono a rischio di infrangere il patto di stabilità (Belgio, Cipro, Lituania, Slovenia e Finlandia), mentre la Germania sarà monitorata per squilibri eccessivi.
  • 16 Nov 2016 10.40
L’Italia blocca la revisione del bilancio dell’Unione europea. Il governo italiano ha deciso di bloccare la revisione di medio termine del bilancio pluriennale dell’Unione europea per il 2014-2020. Il sottosegretario agli affari europei Sandro Gozi, che ha annunciato la decisione, ha voluto precisare che non si tratta di un veto, ma soltanto di una riserva. L’Italia chiede all’Unione europea più flessibilità sul bilancio, in particolare per i paesi che accolgono i migranti.
  • 15 Nov 2016 13.11

Trump, Putin e Xi Jinping sono i nuovi signori del mondo

Dovremo abituarci. Diventando presidente degli Stati Uniti il 20 gennaio, Donald Trump entrerà nel club molto esclusivo in cui all’inizio gli statunitensi pensavano di essere soli. Poi si è aggiunta la Cina. E non erano stati fatti i conti con la determinazione di un “terzo uomo”, Vladimir Putin, che ha fatto uscire la Russia dai margini della storia, in cui adesso si trova l’Europa. Leggi

pubblicità