Il coniglio che difende i diritti gay

22 marzo 2018 13:31

Negli Stati Uniti sono usciti due libri per bambini il cui protagonista è il coniglio del vicepresidente Mike Pence, un repubblicano contrario all’uguaglianza dei diritti per gay e lesbiche.

Il primo libro è stato scritto da Charlotte e Karen Pence, la figlia e la moglie del vicepresidente, e si intitola Marlon Bundo’s: a day in the life of the vice president. È uscito il 19 marzo e racconta la vita “un po’ noiosa del coniglio Marlon Bundo”, come scrive il Guardian.

Il giorno prima, però, il comico britannico John Oliver aveva dedicato parte del suo programma Last week tonight a Mike Pence, affermando che “l’unica cosa che ci piace di lui è il suo coniglio”. In particolare il comico ha ricordato le dichiarazioni di Pence contro i diritti delle persone lgbt e il suo sostegno ad associazioni che promuovono le “teorie riparative”, per cambiare l’orientamento sessuale da gay a etero.


Per questo, durante la puntata, Oliver ha annunciato la pubblicazione di un altro albo illustrato che ha come protagonista il coniglio vicepresidenziale, dal titolo A day in the life of Marlon Bundo. Il libro è scritto da Jill Twiss, l’autrice del programma di Oliver, e racconta la storia d’amore tra Bundo e un coniglio maschio, osteggiata da una cimice puzzolente che somiglia a Pence ed è contraria al matrimonio tra animali dello stesso sesso.

Si può comprare online su Better Bundo book, che secondo Oliver è “un link facile da ricordare per chi vuole comprare il miglior libro sulla vita di Bundo”. È disponibile anche una versione audio, letta dall’attore Jim Parsons, l’interprete di Sheldon Cooper nella serie The big bang theory.

Nel giro di pochi giorni il libro ha venduto più di 180mila copie su Amazon e ha ricevuto migliaia di commenti positivi, anche da persone che non hanno letto il libro e che volevano solo manifestare il loro sostegno al coniglio gay.

I proventi delle vendite del libro saranno devoluti all’associazione Aids united e a The Trevor project, un servizio di aiuto telefonico per prevenire il suicidio di giovani lgbt.

pubblicità

Articolo successivo

Le notizie di scienza della settimana
Claudia Grisanti