Lgbt

Quando l’aids uccideva solo quelli che dovevano morire

Da Angels in America a It’s a sin, passando per Looking e Pose: come le serie tv hanno raccontato la comunità lgbt+ travolta dalla pandemia di aids negli anni ottanta. Leggi

Il momento giusto

Da tempo pratico crossdressing, mi fa sentire bene con me stesso e con gli altri. Durante il lockdown i miei genitori lo hanno scoperto e la loro reazione non è stata positiva. Cosa posso fare? Leggi

pubblicità
Benvenuti in Cecenia

Il festival Mix di Milano si apre con un documentario sulla persecuzione delle persone lgbt in Cecenia che finisce per essere una riflessione più ampia sull’omofobia come strumento di controllo. Leggi

La legge Zan tra norma e sovversione

I movimenti per i diritti Lgbtqia+ si muovono sempre sul filo del paradosso: chiedono riconoscimento e al tempo stesso lottano per trasformare radicalmente la società. Leggi

Il femminismo deve difendere anche le donne trans

Crescere a San Francisco, la città più apertamente e orgogliosamente queer del mondo, mi ha fatto capire che il genere è quello che ti scegli. Leggi

pubblicità
Nic è transgender e vuole arruolarsi nell’esercito statunitense

Nic Talbott si allena e si prepara da molto tempo per entrare nelle forze armate statunitensi, ma le nuove regole di arruolamento volute da Donald Trump non glielo permettono. Questa è la sua storia. Leggi

Un appello contro la violenza di genere in Polonia

L’arresto dell’attivista Margot e di uno dei fondatori del collettivo polacco queer Stop bzdurom fa parte di una più ampia operazione del governo per limitare e ridimensionare i diritti delle minoranze sessuali e di genere. Leggi

L’orgoglio di Jackie Shane

La musica di Jackie Shane, cantante r&b, fieramente trans, nell’America della segregazione razziale. Leggi

L’antico cuore della cultura lgbt a Riga

Agli inizi del novecento nella capitale lettone la cultura gay e del travestimento era molto vivace. Lo testimoniano i giornali, i racconti e le memorie dei locali dell’epoca. Leggi

La bandiera arcobaleno continuerà a sventolare per Sarah Hegazi

Da Beirut al Cairo, le comunità lgbt del mondo arabo sono in lutto dopo l’annuncio della morte di una delle più note attiviste egiziane per i diritti omosessuali. Leggi

pubblicità
Il linguaggio segreto della comunità lgbt birmana

Omosessuali e transgender sono vittime di discriminazioni e abusi. Per proteggersi e comunicare tra loro si sono inventati uno slang incomprensibile agli estranei. Leggi

Il matrimonio di Elisa e Marcela

L’8 giugno 1901 viene celebrata la prima unione legale tra due donne in Spagna. La loro storia ha ispirato il nuovo progetto della fotografa Cristina Vatielli. Leggi

La Karl du Pigné: una vera icona gay

Nella sua immagine ha incarnato l’energia inarrestabile del cambiamento sociale e politico che ha investito l’Italia dei diritti in questi anni. Leggi

La lotta di Marielle Franco continua nel Brasile di Bolsonaro 

Era una leader politica nera, femminista e impegnata per i diritti delle persone lgbt. È stata uccisa nel 2018. Nel Brasile di Bolsonaro, la compagna Mônica Benício ha deciso di portare avanti la sua battaglia a favore degli ultimi. Leggi

Taiwan guida la lotta per il matrimonio omosessuale in Asia

L’isola è stata il primo paese asiatico a legalizzare il matrimonio tra omosessuali, e potrebbe produrre un effetto domino. Leggi

pubblicità
Libertà private

Per il suo nuovo progetto il fotografo cinese Guanyu Xu ha voluto mandare un messaggio provocatorio contro la discriminazione nei confronti degli omosessuali. Leggi

La battaglia di Zanele Muholi

Zanele Muholi è un’attivista visiva che sta riscrivendo la storia sudafricana dal punto di vista della comunità nera, lesbica e trans. Alcune delle sue opere sono in mostra a Roma. Leggi

La solitudine di un detenuto gay a Taiwan

Il professore Senza Nome è detenuto nella prigione di Chiayi, punito perché è gay. Nessuno va a trovarlo da due anni. Cosa lo mantiene in vita? Leggi

Una storia favolosa

Una mostra a Roma racconta la lunga amicizia tra la fotografa Lina Pallotta e l’attivista trans Porpora Marcasciano. Leggi

L’operazione per rimuovere la vergogna

Voglio farmi rimuovere la vergogna. Voglio farmi rimuovere l’impossibilità di cambiarmi negli spogliatoi binari delle piscine e degli stabilimenti balneari. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.