La tenente Marimakile Kiakimuakisubua, del gruppo ribelle del Mai mai, durante un addestramento nella base militare di Buramba, a Nyamilima. (Francesca Tosarelli)

Donne in guerra

19 dicembre 2013 14:37

Nei conflitti in corso in Africa anche le donne hanno un ruolo e non è solo quello della vittima: talvolta è anche quello della partecipazione agli scontri. Molte appartengono ai gruppi armati e uccidono, saccheggiano e rapiscono ostaggi, esattamente come i loro compagni uomini.

Alcune combattono contro la loro volontà, altre sono spinte dalla disperazione o dal desiderio di vendetta per violenze subite.

La fotografa italiana Francesca Tosarelli ha trascorso quattro mesi, nel 2013, nel Nord Kivu, una regione della Repubblica Democratica del Congo teatro di scontri tra vari gruppi ribelli (come il Movimento M23 o il Mai mai), per ritrarre queste donne e raccontare la loro quotidianità.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.