Cuando el deseo se parece a nada, 1996. Foto di Oak Taylor-Smith. (Carlos Garaicoa, Courtesy Galleria Continua, San Gimignano /Beijing/Les Moulins)

Perduti nel paesaggio

03 aprile 2014 17:17

Il Mart di Rovereto ospita dal 5 aprile Perduti nel paesaggio/Lost in landscape, un progetto dedicato al paesaggio contemporaneo e ai suoi molti significati: spazio, ambiente, territorio in cui si vive e da cui ci si allontana.

La mostra affronta il tema attraverso più di 170 fotografie, 84 opere pittoriche e interventi con tecniche, linguaggi e media diversi, coinvolgendo oltre sessanta artisti provenienti da tutto il mondo, molti mai presentati in Italia.

Il progetto vuole offrire uno sguardo appassionato sul mondo, anche nei suoi aspetti più contraddittori. Si concentra sulla percezione, sulla conoscenza e sulla descrizione del paesaggio da parte dell’uomo, che diventa oggetto inserito nella realtà e insieme soggetto esterno e narrante. Tra le persone e l’ambiente, contemplato, vissuto e costruito, c’è un legame indissolubile e per questo è ancora più urgente la necessità di ritrovarne e rinnovarne un equilibrio.

La mostra Perduti nel paesaggio/Lost in landscape si può visitare fino al 31 agosto.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.