Debbie O’Donoughe con i gemelli, 2014. Dalla serie Appleby. (Mattia Zoppellaro, Contrasto)

Due lunghe storie

13 settembre 2017 17:59

Altre storie, altre voci è la mostra dedicata ai lavori di Valerio Bispuri e Mattia Zoppellaro. Ospitata negli spazi di Forma Meravigli a Milano, presenta due storie: quella di Bispuri sugli effetti del paco, una droga sempre più diffusa in America Latina; e quella di Zappellaro sugli Irish travellers, le comunità nomadi irlandesi.

Bispuri ha lavorato al suo progetto per quattordici anni. Il paco è una droga ottenuta dagli scarti della lavorazione della cocaina miscelati a cherosene, colla, veleno per topi o polvere di vetro. Viaggiando tra Argentina, Brasile, Perù, Colombia e Paraguay, il fotografo ha raccontato il mondo dei consumatori e quello dei produttori.

Con Appleby, Zoppellaro presenta per la prima volta un lavoro durato quattro anni sulla cultura nomade irlandese. Il progetto prende il nome da una fiera di cavalli che si svolge ogni anno nella regione della Cumbria, nel Regno Unito: ogni primo giovedì di giugno, la fiera attira tra le diecimila e le quindicimila persone tra rom, gipsy e travellers irlandesi che si incontrano per comprare e vendere cavalli, incontrare le proprie famiglie e celebrare le loro tradizioni.

La mostra sarà aperta dal 14 settembre all’8 ottobre 2017_. Paco: a drug story_ e Appleby sono accompagnati da due libri omonimi editi da Contrasto.

Paco: a drug story sarà presentato in anteprima al festival Internazionale a Ferrara, che si svolgerà dal 29 settembre al 1 ottobre.

pubblicità

Articolo successivo

Anglosassoni appassionati
Pier Andrea Canei