Haiti-Stati Uniti Il 23 settembre l’inviato speciale statunitense ad Haiti, Daniel Foote, si è dimesso per protestare contro l’espulsione di massa di migliaia di migranti haitiani dagli Stati Uniti, definita “disumana”. Il 19 settembre il governo statunitense ha cominciato a rimpatriare migliaia di haitiani accampati a Del Rio, in Texas. Le elezioni generali fissate per novembre ad Haiti sono state rimandate a data da destinarsi dopo che il 27 settembre il primo ministro
Ariel Henry ha sciolto il consiglio nazionale elettorale incaricato di organizzare il voto.

Questo articolo è uscito sul numero 1429 di Internazionale, a pagina 33. Compra questo numero | Abbonati